de

Malattie dei gatti: FIV-FELV-FIV

Malattie dei gatti: FIV-FELV-FIV

FIP, FELV, FIV

Peritonite infettiva

La FIP è una malattia infettiva comune nel gatto, è causata da un virus appartenente alla famiglia dei coronavirus. Questa malattia viene probabilmente trasmessa direttamente da gatto a gatto. Recentemente si è scoperto che non tutti i gatti che hanno contratto il virus, manifestano poi la malattia. L’insorgenza della malattia dipende dal numero di agenti patogeni e principalmente dalla difesa immunitaria del gatto.

I gatti di razza hanno un rischio maggiore di contrarre la malattia. I primi segni sono febbre e perdita di appetito. Nella maggior parte dei casi la malattia si sviluppa nella forma “umida”, cioè l`animale presenta un versamento in cavità addominale (ascite). Una volta sviluppata la malattia, a tutt` oggi non c è alcun trattamento terapeutico.

Per la prevenzione della FIP è molto importante che il gatto viva in un ambiente poco stressante.

 

FeLV (leucemia)

La leucemia nei gatti è una malattia trasmissibile comune e temuta, è causata da un retrovirus. La FeLV è diffusa in tutto il mondo. Il virus viene eliminato dal gatto infetto attraverso tutti i fluidi corporei (secrezioni ed escrezioni). Il virus è quindi diffuso principalmente attraverso la saliva, le secrezioni nasali, le feci e il latte. I sintomi della leucemia felina sono molto variabili, dal sangue nelle feci, scarso appetito e diarrea, ingrossamento dei linfonodi, difficoltà di respirazione, sviluppo di tumori maligni, e l’indebolimento del sistema immunitario del gatto. Sebbene il virus della leucemia felina viene facilmente estinto dal caldo e dalla siccità, non esiste ancora un trattamento terapeutico per la cura di questa malattia.

 

FIV (AIDS del gatto)

La FIV è una malattia che provoca immunodeficienza, è causata dall’infezione col Feline Immunodeficiency Virus, conosciuto anche come l`AIDS del gatto. Il virus FIV appartiene – come il virus della leucemia FeLV – al gruppo dei retrovirus. La trasmissione del virus  avviene di solito da morsi di animali infetti. In rari casi il virus può essere trasmesso anche durante la gravidanza dalla mamma infetta al feto. Come per gli esseri umani, i gatti infetti possono, nonostante l`AIDS, fare una vita normale senza evidenziare segni della malattia. Però dal momento che l` AIDS attacca il sistema immunitario le infezioni banali possono diventare problemi insormontabili.